Comincia l’estate di Nuova Ciminiera con EDOARDO DE ANGELIS

Comincia l’estate anche per Nuova Ciminiera. Resteremo insieme con un programma alternativo: uscite ogni mercoledì con un ospite alla settimana e un omaggio alla sua arte, sia essa la poesia o la narrativa, la musica o la pittura, o la fotofrafia, o quello che sia.
Tiene a battesimo “l’estate di Nuova Ciminiera” un nostro grande amico, il cantautore Edoardo De Angelis, con la videoclip della sua meravigliosa “Il mago e le stelle”.  

dal cd Nuove canzoni (2018)

IL MAGO E LE STELLE    (De Angelis)

Il mago non arriva da Parigi
con la valigia piena di segreti
(non servono le luci di un teatro
all’anima leggera dei poeti)
e gli uomini si lasciano incantare
e vogliono guardarlo da vicino:
il mago ha gesti rapidi e eleganti,
il cuore spensierato di un bambino.
Il mago ruba gli occhi dei passanti,
all’improvviso poi li fa volare.
Spariscono nel cielo tutti quanti,
si accendono le stelle sopra il mare…

Chissà se queste stelle che ci guardano,
chissà se stanno ferme o se si muovono?
Chissà se queste stelle sono vere?
Chissà se è solo un trucco del mestiere…

Se c’è qualcuno che non può vedere,
se c’è qualcuno che non sa guardare,
il mago gli fa scendere nel cuore
parole che si possono toccare.
Il mago sa confondere le carte,
ha il cuore scanzonato di un bambino.
Gli ho catturato l’ombra di un sorriso,
nell’attimo preciso dell’inchino.
Infine, quando il mago era sparito
lasciandoci nel buio del mistero,
abbiamo visto le stelle ballare…
e il mare… diventare nero!

Chissà se è la regia di uno spettcolo,
chissà se è l’anteprima di un miracolo…
chissà se è solo un trucco del mestiere!
Chissà se queste stelle sono vere…

Il mago sa confondere i pensieri,
ha il cuore delicato di un bambino.
Gli ho indovinato l’ombra di un dolore
nell’attimo sospeso dell’inchino.
Infine, quando il mago era sparito
lasciandoci nel dubbio del mistero,
abbiamo visto le stelle brillare…
e un sogno… diventare vero!

Chissà se queste stelle che ci abbracciano,
chissà se questa sera ci appartengono…
Chissà se è indispensabile sognare…
chissà se è un sentimento naturale…

Chissà se è la magia di uno spettacolo,
chissà se è l’illusione di un miracolo…
chissà se queste stelle sono vere…
chissà se è solo un trucco del mestiere…
Chissà…

 


Dall’inizio degli anni Settanta, epoca d’oro del Folkstudio e del cantautorato italiano, Edoardo De Angelis ha scritto per sé e per altri, nonché prodotto diversi album di artisti nascenti che si sarebbero poi affermati (Francesco De Gregori) e altri nel pieno della maturità artistica (l’indimenticabile Sergio Endrigo), credendo fortemente nella diffusione dello scrivere e interpretare la canzone come strumento principe della narrazione. 

Parlano della sua instancabile attività le numerose collaborazioni: l’esperienza con la Schola Cantorum; le canzoni scritte per Capitolo 6, Riccardo Cocciante, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Mina, Amedeo Minghi, Ricchi e Poveri, Marisa Sannia, Schola Cantorum, Tosca, Vianella, Edoardo Vianello; le iniziative legate al mondo dei ragazzi e delle scuole (Parola di Cantautore, NET Neverending Tour); le rubriche giornalistiche, radiofoniche e televisive curate, e i suoi libri; le direzioni artistiche; l’incontro professionale con Fabrizio De André; i venti e più album pubblicati, tra cui il recentissimo e splendido Nuove canzoni (2018). 

2 risposte a “Comincia l’estate di Nuova Ciminiera con EDOARDO DE ANGELIS”

  1. Edoardo dimostra, ancora una volta che lo spessore di un’ autore e la magia dei suoi testi, non si esauriscono nel tempo, ma anzi, vivono di linfa e si rinnovano con il passare degli anni. Un grazie a chi , come Edoardo, non smette di sognare, raccontandoci quei sogni…Daniela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *